CANVAS CHAIR

 
 Tate Britain art gallery, London, renovation by Arch.Caruso St John Studio
Quale tipo di arredo si addice ad un ambiente così importante? 
What kind of furniture you can put in a interior so important?
 
 

 

Perchè non questo?!
A vedere queste immagini viene spontaneo domandarsi, ma che cos'è?
Un pò quadro un pò sedia....E' un oggetto estremamente fuori dal comune, progettato dallo studio YOY, con sede a Tokyo.
A comporre il team sono due giovani ragazzi, Naoki Ono, designer spaziale, e Yuki Yamamoto, designer di prodotto. Dal 2011, anno in cui si sono formati, il loro tema progettuale si basa sulla ricerca e creazione di una storia tra lo spazio e gli oggetti.
Uno dei loro lavori, è questa, la Canvas Chair, una tela su cui è raffigurata una sedia, una poltroncina e addirittura un divano, dall'aria retrò. 
All'apparenza possono sembrare dei veri e propri quadri, sono stati però concepiti per essere appoggiati contro una parete e fungere da seduta. 
Costituiti da una cornice di legno e alluminio sono coperti da un tessuto elastico stampato con trama riproducente una tela, capace di accogliere la seduta di una persona.

Why not this?!
To see these images, it is natural to ask, what is it?
A little bit a framework a little bit a chair .... It 's an extremely unusual, designed by YOY, with headquarters in Tokyo.
To compose the team are two young boys, Naoki Ono, designer space, and Yuki Yamamoto, product designers. Since 2011, the year in which they are formed, their design theme is based on the research and creation of a story between space and objects.
One of their jobs, this is the Canvas Chair, a canvas on which is depicted a chair, an armchair and even a sofa, from the retro.
On the surface they may seem real paintings, however, were designed to be placed against a wall and serve as a seat.
Consisting of a wooden frame and aluminum are covered by an elastic fabric printed with plot depicting a canvas.


0 commenti:

Posta un commento

 


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. I contenuti dei post sono il frutto della libera manifestazione del mio pensiero, mentre quanto scritto nei commenti è di responsabilità dei rispettivi autori. Le fotografie e le immagini pubblicate sono di proprietà dell'autore o tratte da internet e valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse i diritti d’autore, si prega di contattarmi affinché provveda a rimuoverle.

Facebook

Instagram