CANTINA VINICOLA - CASCINA ADELAIDE (CN)



L'autunno è la stagione della vendemmia....Quale occasione migliore per raccontarvi questo progetto architettonico riguardante una cantina vinicola a Barolo (CN)? 
Si chiama Cascina Adelaide ed è presente sul territorio da molti anni.
Qualche anno fa è stata protagonista di un intervento di ampliamento decisamente interessante firmato dallo studio Archicura di Torino. Potrebbe sembrar cosa facile progettare una cantina, ma aimè, non è proprio così. Come spiegano gli architetti in vari articoli trovati online, è stato un lavoro molto intenso e durato più di un anno; Molti sono gli aspetti da considerare in questo ambito, fasi di lavoro, temperature degli ambienti interni, dimensione degli spazi e non per ultimo le imposizioni del regolamento edilizio.
Lasciandosi ispirare dalla morfologia territoriale circostante, gli architetti hanno optato per un nuovo volume completamente ipogeo, ovvero, interrato e coperto da uno strato di 40 cm di terreno inerbito posizionato ad una quota di -5.50 m. Questo, si inserisce con grande delicatezza e sensibilità nell'ambiente, mescolandosi visivamente alle linee delle colline caratterizzanti il paesaggio. 
Lo strato di copertura di terra vegetale è stata una scelta dettata anche dalla necessità di mantenere una corretta temperatura interna dell’edificio.
Per sostenere la struttura in calcestruzzo armato è stata creata una serie di pilastri in ferro e cemento che si rifanno per forma alla vite, la pianta dell'uva. La scelta di un sistema a ramificazione permette di creare una leggerezza visiva e una maggiore 'naturalezza' all'insieme. Lo spazio fuori terra, con ampia vetrata sui colli ospita la zona degustazione. Se siete amanti del buon vino, non vi resta che visitarla!


Autumn is the season of the harvest .... What better time to tell you about this architectural project on a winery in Barolo (CN)?
It's called Cascina Adelaide and is on the territory since many years.
A few years ago he was involved in a very interesting extension signed by the study Archicura of Turin. It might seem an easy matter to design a winery, but alas, this is not so. As the architects explain various articles found online, it was a very intense work and lasted more than a year; There are many aspects to consider in this field, work phases, indoor temperatures, size of space, and not least the impositions of the building code.
Be inspired by the morphology of the surrounding area, the architects opted for a new volume completely underground, or, buried and covered with a layer of 40 cm of ground covered with grass positioned at a height of -5.50 m. This fits with great delicacy and sensitivity in the environment, mixing visual lines of the hills that characterize the landscape.
The covering layer of vegetable earth was a choice dictated by the need to maintain a correct temperature inside the building.
To support the reinforced concrete structure was created a series of iron pillars and cement that go back to form the vine, the grape plant. The choice of a branching system allows to create a visual lightness and a higher 'naturalness'.
The space above ground, with large windows on the hills hosts the tasting area. If you love wine, you just have to visit it!

0 commenti:

Posta un commento

 


Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. I contenuti dei post sono il frutto della libera manifestazione del mio pensiero, mentre quanto scritto nei commenti è di responsabilità dei rispettivi autori. Le fotografie e le immagini pubblicate sono di proprietà dell'autore o tratte da internet e valutate di pubblico dominio. Qualora il loro uso violasse i diritti d’autore, si prega di contattarmi affinché provveda a rimuoverle.

Facebook

Instagram